Google+ TBMT: 05/04/12

venerdì 4 maggio 2012

Punizione di emergenza - Marco Siena ***

In rete si trovano un sacco di cose interessanti.
Sono tantissimi, una infinità a dire il vero, gli autori che mettono on line le loro opere e la rete in questo senso, non fa che favorirne il proliferare.

Caratteristica che sembra stia facendosi largo per quel che  concerne l'editoria elettronica, è la lunghezza delle opere che si possono reperire e che sono per lo più, molto brevi se non brevissime, tanto che spesso si parla di massimo cento, centoventi pagine al massimo (in media settanta) e che entrano nel novero delle nouvelette, più che del romanzo o del racconto vero e proprio.

Questo libro, Punizione di emergenzia è raggiungibile dal famigerato Pub di Epub che vi condurrà poi lì, direttamente al blog dell'autore. Dal Pub di Epub inoltre potrete scaricare tanti altri  titoli  aggratis se solo avrete la pazienza di spulciarlo un pò.

Proprio dal sito di cui sopra son giunto a questo racconto di Marco Siena, classe '76, che ha dato alle "stampe" questo suo esercizio di divertissement di cui, a fine lettura, non so se odiare o meno i personaggi.

Ma iniziamo dalla fine e da una piccola malvagità. Premesso che io non riesco a mettere due parole in croce e che quando scrivo, scrivo solo minchiate e pure brutte, la parte che mi è piaciuta di più è quella finale, non della storia, ma proprio del libro, ossia quella dei ringraziamenti in cui trapela in maniera molto efficace la caratteristica un pò "cazzona" dell'autore, aspetto che che ha voluto imprimere anche al protagonista narante di questa avventura.

Un protagonista che per di più apparentemente non ha nome, (così come i suoi compari chiamati sempre e solo attraverso delle loro "buffe" caratteristiche), e che perciò presumo essere proprio lui, Marco, così incosciente e svagato da essere quasi credibile.
Dico quasi perchè non puoi essere  così stupido per così a lungo. 
"Punizione di emergenza" è un gioco di parole tra quel che accade nel libro, ossia una sorta di apocalisse con tanto di invasione aliena, e il finale.
Una apocalisse che, se guardata con lo sguardo di noi "comuni mortali" non può che essere piacevole perchè inizialmente si palesa come un colpo si scopa che spazza via quanto di male c'è nel mondo.
Via la spazzatura, l'inquinamento, via il buco nell'ozono, stop alla caccia alle balene e soprattutto via ai politici e ai soldi, vero giogo al quale deve sottostare l'umanità.
Il protagonista non è un eroe, lui e i suoi amici non sono una "resistenza" contro i "ciambellani", così chiamati per la forma a ciambella delle loro astronavi, sono piuttosto "tre fra i tanti" che assistono dapprima all'arrivo della "liberazione" da parte degli alieni e poi, nel secondo racconto, all'aramageddon vero e proprio, con tanto di meteore e maelstrom.

Nell'insieme è una storia gradevole, che strappa qualche sorriso e che diverte. Puro divertissiment, mi ripeto, con cui perdere un'oretta in maniera spensierata.
Nonostante però mi venga da dire che è una storia "un pò così" celo la segreta speranza di leggerne un seguito e di sapere come se la caveranno i tre simpaticoni dopo aver aperto la loro uscita di emergenza.
"Dedicato a chi vive con il naso all'insù, e pensa che ci meritiamo davvero una Punizione Esemplare"

Punizione di Emergenza
Marco Siena
Scaricabile dal suo blog: Prima di Svanire