Google+ TBMT: 05/21/12

Pagine

lunedì 21 maggio 2012

Lo Schiacciaporci - Simone Corà ****

Caro Simone,
posso chiamarti caro?
Andiamo subito-subito, al dunquedunque.
Non è finita qui, vero?
Cioè hai intenzione, la SERIA intenzione, di scrivere un seguito di questo "Schacciaporci" nevvero?
Uno "Schiacciaporci & Friend" o "Schiacciaporci -il segreto del mostro di corallo" oppure "Schiacciaporci contro tutto e tutti" o ancora "Schiacciaporci Superdeck secret edition".
Vabbè, non sono riuscito a scrivere un titolo appropriato, ma ti prego, ti prego non finirla qui, fanne una "logìa" come va tanto di moda in questo periodo ma, ti riprego, non finirla qui.
Come dici?
Non credi nella mercificazione dell'opera letteraria e che scrivere troppo di una cosa possa sporcare la tua prosa e legarti per sempre a una sola produzione?
E che ti frega, in fondo William Shatner oltre a essere stato il capitano Kirk ha interpretato anche il cicciotto T.J. Hooker, ma chi se lo ricoda? E, insomma è a quello che deve la sua fama.
Come ridici? Non credi che diventari mai famoso per questo tuo scritto tantomeno famoso come Henry Winkler?  Ma lo sai, nevvero, che il protagonista di Happy Days era l'altro, sì insomma, il roscio e che poi...
Oddio come divago.

Una storia allegra, sanguinosa, grottesca e disimpegnata come serve -spesso- leggere, ecco cos'è 'sto libro.
Un racconto veloce, ricco di verve, di spunti interessanti, di micidiali mazzate e colpi segreti.

Ma chi è il signore che schiaccia i porci?
Ebbene è un avventuriero, grosso così,   con le mani altrettanto grandi, l'aria svagata, lo sguardo perso chissà dove e degli anfibi decisamente aggressivi. Si avventura in luoghi conosciuti - o meno- per sconfiggere il male dove si annida e per raccogliere preziosissime "card" per la sua collezione che racchiude in un pesantissimo volume che accompagna un manuale di gioco.

Mostri, carte da gioco, giudici di gara, punti ferita, Simone Corà si è ispirato a tutto questo per scrivere una storia che, ripeto, ho trovato davvero spassosa e di cui spero vivamente ci possa essere un seguito perchè le situazioni in cui calare gli impossibili - ma terrbilmente realistici- protagonisti sono davvero-davvero infinite.
Posso dire che non mi è piaciuta un cosa sola? Posso?
La copertina. Insomma non è che sul mio e-reader si capisse proprio bene di che si trattava, anzi l'ho capito solo caricandola qui sul blog.
Di Simone Corà avevo letto in precedenza un altra storia divertente, "Maledette Zanzare" di cui potete trovare la recensione qui ma vi consigli caldamente di procurarvi questo "Lo schiacciaporci" daunlodabile aggratise qui!


Lo Schiacciaporci 
Simone Corà
http://www.ebookgratis.net/ebook.asp?id=546 
e anche qui presso il blog dell'autore: Midian



Questo libro potete trovarlo QUI