Google+ TBMT: 09/04/12

martedì 4 settembre 2012

Bruce Sterling - Cigno Nero *** e un bho!

Perplessità.
E'con questa che mi ha lasciato il racconto di Sterling edito dalla 40k.

E' una conversazione molto particolare quella che avviene tra i due avventori del bar Elena di Torino.
Luca, blogger di tecnologia e Massimo, hacker/informatore si incontrano e discutono di tecnologia e mondi paralleli originando qualcosa di fastidioso e disturbante.
Luca crede a quel che gli dice Massimo?
Apparentemente no, eppure...

Eppure in questa manciata di pagine Sterling riesce a infilarci un mucchio di cose. Dubbi sulla sanità mentale di uno dei protagonisti, una storia di spionaggio, Sarkozy e un viaggetto senza ritorno in una reltà parallela.

Il "Cigno Nero" è una metafora che incapsula il concetto che  un evento scioccante, con un forte impatto emotivo, è una sorpresa per chi osserva. Soltanto una volta accaduto l'evento viene razionalizzato e interiorizzato.
Possiamo affermare che tutti i cigni siano bianchi?
Certo, almeno finchè non troviamo almeno un cigno nero. 

Possiamo vedere milioni di cigni bianchi e  poi basterebbe un solo cigno nero per confutare l’asserzione che tutti i cigni sono bianchi.
In altre parole una asserzione o una teoria, non è provata definitivamente da milioni di conferme, ma può essere rigettata per una sola contraddizione o confutazione. 
La "Teoria del Cigno Nero" si riferisce, dunque, unicamente a eventi inaspettati, alla rottura delle regole, e alla reazione immediata che ne consegue e al ruolo dominante che questa reazione acquisisce nella collettività. Tali eventi, considerati unici, giocano collettivamente un ruolo importante e di rilevanza, contrariamente al flusso dei normali eventi.

Come si inserisce tutto questo nel racconto di Sterling?
Ecco, è qui che sta il "bho" del giudizio. Perchè mentre siamo seduti a osservare e ascoltare la chiacchierata tra Massimo e Luca, non possiamo a fare a meno di cercare di notare le piccole differenze tra il nostro mondo e "l'altro", o quelle che ci vengono proposte nella narrazione, lasciandoci magari sfuggire il perchè e il senso di questa storia cosa che, evidentemente, era l'intento dell'autore che lascia a noi una possibilità di letture a molteplici livelli.

Bruce Sterling
Cigno Nero
40k