Google+ TBMT: 10/05/12

venerdì 5 ottobre 2012

Alla corte del Re Cremisi - Hector Luis Belial/Elia Gonella ***

Uno dei temi riccorenti nelle conversazioni di chiunque, specie da una certa età in poi è quello legato alla salute.
A quanto costa, al dove ti fai curare, a quel medico che "ah, quant'è bravo", quale ospedale evitare o a su quale farmaco fare affidamento per quel brutto mal di piedi.
Non sfuggono poi le lamentele sul quanto bisogni attendere in sala d'aspetto per essere visitati o al pronto soccorso che poi tanto pronto non è.
Tutti sembrano però apprezzare le riviste che i medici mettono a disposizione degli sbuffanti pazienti che "Signora mia, oggi nun c'avevo niente di meglio da fare e allora so' venuta a trovà il dottore.
Ma dico io, ha visto a quanto so arrivate le zucchine?"

Quello della salute insomma è un tema evergreen specie in un paese come il nostro in cui davvero non si sa dove mettere le mani.

Ma ecco la soluzione: e se potessimo medicamentarci da soli?
Sì, se potessimo andare al supermercato, o meglio ancora in uno store dedicato in cui poter acquistare quel che ci serve senza noiose code; antibiotici, garze, cerotti.
Magari tra gli scaffali potremmo rinvenire anche tessuti epiteliali da sostituire alla pelle che ci siamo scottati preparando la frittata, o addirittura degli arti o degli organi!
Un fai da te della salute a tutto tondo che offra servizi economici e di qualità al tempo stesso, che siano eco-compatibili e magari di moda.
La Human+ offre tutto questo.
La Human+, multinazionale finlandese con 270 negozi sparsi per il globo, è in grado di offrirvi questo e una assistenza post vendita efficace ed efficiente.

Si respira un'aria di sicurezza, di gaia efficienza (di nuovo), di ottimi prodotti ad altissimo contenuto qualitativo nei magazzini Human+. Qui tutti possono comprare tutto e, da soli o con l'aiuto di un esperto chirurgo messo a disposizione dall'azienda, farsi impiantare quello di cui più si abbisogna.
Tutto va davvero a meraviglia, sin quando...

Sin quando Ermete Roma -controllo qualità dell'azienda e marataoneta protagonista del romanzo- viene a sapere che in un magazzino di organi ad  da lui ispezionato e giudicato perfettamente in regola si è verificato un grave incidente che potrebbe addirittura mettere a repentaglio la sua carriera. È questo lo stato d'animo con cui parte per l'Italia dove a Milano, lo aspettano per un'altra ispezione.
Anche qui però i problemi sembrano attenderlo; nel magazzino del capoluogo lombardo la situazione sta per precipitare: un operaio tra i più esperti vuole piazzare una bomba, ma è scoperto dal direttore e da un addetto alla sorveglianza, che lo bloccano, malmenano e tengono prigioniero, il tutto senza avvertire la polizia.
Dante – questo il nome dell'aspirante attentatore – voleva far esplodere il magazzino Human+, per quale motivo?
Interrogandolo Ermete scopre qualcosa che non avrebbe mai sospettato, qualcosa che gli cambierà la vita per sempre...

Storia ben progettata questa di Hector Luis Belial alis Elia Gonella e che apre le prospettive su di un futuro della sanità mondiale, davvero verosimile.
Certo, potreste dire "ma dai, un fegato in un grande magazzino"
E perchè no?
Tempo fa recensii un altro libro dalle tematiche simili, ma non altrettanto affascinanti almeno nell'esposizione e nella logica della vendita dei ricambi.
Ogni prodotto Human+ è venduto
con un kit di montaggio.
Mentre lì si parla di coltivazione dei ricambi all'interno di cloni di esseri umani, qui si vende proprio il pezzo, l'organo o l'arto, con scatola di montaggio e chiavi a brucola (sono ironico eh!) e numero verde di assistenza dedicata.

In quale contesto inserire questo romanzo?
Fanta-medical thriller?
Un pò sfugge ai generi, un pò no. La trama di base è un pò quella classica del protagonista senza amici, con un passato da dimenticare, una vita ricostruita che, incastrato in un complotto più grande di lui, cerca di risolvere l'mpiccio in cui si è trovato fuggendo e ripercorrendo le tappe salienti della sua vita.
Storia ben ritmata, atmosfere realistiche e palpabili, odore di disinfettate di frutta marcescente per una serie di personaggi a tutto tondo e ben caratterizzati.

Leggetelo.
Ah, alla Human+ cercano addetti alla vendita, assistenti alle casse, montatori con o senza esperienza.


Alla corte del Re Cremisi
Hector Luis Belial/Elia Gonella
Las Vegas Edizioni




Versione di carta: Versione elettronica: