Google+ TBMT: 01/10/13

giovedì 10 gennaio 2013

Bamboccioni Voodoo - Marco Candida ***


Bamboccioni Voodoo è un libro che si traveste.
Bamboccioni Voodoo è un'allegoria.
Bamboccioni Voodoo è un libro che passa e lascia qualcosa. Cosa sia poi questo qualcosa è da stabilire.
Una maledizione? Uno strano senso di inquietudine? Il sospetto che il vostro decoder sky non sia proprio quel che pensate?
O che Stephen King sia magari più vicino a Stephen Strange di quanto crediate (ok, questa l'avremo capita sì e no in dieci).

Bamboccioni Voodoo è una raccolta di racconti con il dono di spostare e sposare l'attenzione del lettore da una storia all'altra, distogliendo l'attenzione da un caso, per poi costringerci a rifocalizzarla su un altro.

Sì ma da dove si inizia a leggere una raccolta di racconti?
Io prediligo due metodi: il primo, determinato dal caso che mi vedi scegliere a occhi chiusi e dito puntato dall'indice. 
Il secondo che vuole che mi legga tutti i titoli e poi inizi a snocciolarmeli uno alla volta senza una logica precisa.
In questo caso invece, e come avrei potuto altrimenti, son partito proprio dal racconto il cui titolo somiglia a quello dell'antologia "Bamboccione Voodoo" in cui ritroviamo, manco a dirlo, un bamboccione e la pratica magica di cui sopra.

Ma non è esattamente come sembra. Il bamboccio non identifica solo  lo sfaccendato di turno-in questo caso bamboccione si ricollega all' espressione usata malamente e tristemente da un nostro ministro- ma anche una cospicua eredità che ha proprio la forma di un bamboccio!

Cosa fa dunque Marco Candida in questi racconti?
Insanguina sfaccendati? Sguaina mostri contro gli innocenti?
No, Marco si diletta nella distorsione della realtà, nella ricerca della piega del quotidiano nella costruzione di un travestimento che, più che mascherare, svela quanto abbiamo di inquietante in noi stessi e alle nostre spalle...

Posto qui sotto una canzone di Lauryn Hill: When it hurts so bad. 
Magari non proprio in sintonia, ma volete mettere come pronuncia lei le parole  "The voodoo you do".



Bamboccioni Voodoo 
Marco Candida ***
Historica Edizioni