Google+ TBMT: 07/09/13

martedì 9 luglio 2013

Le città invisibili - Italo Calvino *****


Maledizione!
Maledizione!
Maledizione!
In quanti modi potrei parlare di questo libro?
Quanti sono i miei punti di vista?
Io, che sono ignorante come pochi, ci ho visto -non letto, ma proprio visto- così tanti accidenti che non so proprio da dove iniziare a parlarne!
Sono però arcisicuro di una cosa: anche a quelli che certe cose le studiano saranno sfuggite un sacco di cose perché questo qui è uno di quei libri che tano normale non è.


« Anche le città credono d'essere opera della mente o del caso, ma né l'una né l'altro bastano a tener su le loro mura.
D'una città non godi le sette o settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda.»