Google+ TBMT: Morte di Capitan Futuro - Allen Steele ****

lunedì 13 febbraio 2017

Morte di Capitan Futuro - Allen Steele ****

Ma quanto era bello Capitan Futuro?
Era splendido, nel cielo andava!
Aveva persino una tuta sbrilluccicante al buio!
Però quell'astronave a forma di palla...

E poi c'era il suo equipaggio: il pelato, il robot che non stava mai zitto, il Cervello in barattolo e la bionda disegnata male.
Sì, parlo del cartone perché i libri - pfui! - chi li ha letti?
L'unico libro che si trovi in circolazione in Italia è questo qui in cui lui, il nostro capitano, muore.
Però attenzione, non si tratta del personaggio originale inventato da Edmond Hamilton, ma è un omaggio, così gradito, da meritarsi l'Hugo nel 1995.
Quello che muore tra queste pagine è lui e al contempo non è lui. È l'idea incarnata in un bolso figuro dalla divisa impataccata e i capelli scarmigliati, del personaggio dei romanzi di Hamilton resta il nome con Capitan Futuro,  con cui vuole essere chiamato.
Insomma è uno che ci crede e cerca di farlo così bene che persino la sua nave e il suo equipaggio devono interpretare questo ideale.
Poi finisce che muore. Ma questo lo si sa già dal titolo.
Divertente!

Morte di Capitan Futuro
Allen Steele
Delos Digital

Elettronico, futuriano:            Di carta: